venerdì, maggio 15, 2009

MANIFESTAZIONE A PADOVA - contro la medicalizzazione della scuola

MANIFESTAZIONE CONTRO LA MEDICALIZZAZIONE DELLA SCUOLA
Sabato 16 maggio alle ore 10.30,
il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani ha organizzato una manifestazione
davanti all’Azienda Ospedaliera di Padova,
in via Giustiniani 2,


in occasione del VII CONGRESSO NAZIONALE sul “Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività”.

Questo convegno è organizzato dall’AIDAI, un’associazione ideata e fondata dal gruppo del professor Cesare Cornoldi e dal Servizio di Neuropsichiatria dell’ASL di San Donà di Piave: tristemente famoso per la vicenda che ha portato a un’interrogazione del Senatore Carrara sottoscritta da altri 46 Senatori.
http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=16&id=311980

Il professor Cesare Cornoldi, professore ordinario presso la Facoltà di Psicologia dell'Università di Padova, è il coautore del libro “AC-MT. Test di valutazione delle abilità di calcolo”, (uno dei test somministrati recentemente nelle scuole di Rovereto)” e sarà uno dei relatori principali al Congresso.

Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani ha deciso di protestare contro l’ennesimo tentativo di trasformare le nostre scuole da luoghi di istruzione e crescita a una sorta di laboratori per studi psicologici o psichiatrici.

La scuola deve essere un luogo di istruzione ed educazione, nel quale i bambini, abbiano il diritto, attraverso i loro tempi del tutto personali e soggettivi, di acquisire conoscenze ed abilità. Le difficoltà che i bambini incontrano non devono essere viste come disturbi patologici. Desideriamo sottolineare l’importanza di rinforzare il percorso pedagogico-educativo, per impedire che la scuola si allontani dalla sua vera identità, anziché medicalizzare e “psico-farmacologizzare” i comportamenti.

Il senatore De Eccher, promotore della legge provinciale trentina che vieta i test nelle scuole, ha presentato un’interrogazione al Senato. Nell' interrogazione si afferma che: "I lavori di detto Congresso sono articolati secondo la presupposizione, priva di legittimazione scientifica, che l'ADHD sia una patologia specifica" e si chiede quindi di "sapere se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza di quanto sopra esposto e, in caso affermativo, se ritenga di dover intervenire con i mezzi e nei modi che riterrà più opportuni al fine di chiarire l'effettiva portata del fenomeno ADHD e le conseguenti iniziative pubblicitarie e farmacologiche tranquillizzando l'opinione pubblica e, soprattutto, mettendo al riparo da speculazioni la salute dei più piccoli, quindi dei più indifesi cittadini italiani." http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=16&id=418183

Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani con questa manifestazione intende proseguire nell’opera di sensibilizzazione dei cittadini sui rischi di interventi di carattere psichiatrico all’interno della scuola.

Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Onlus
Tel 0236510685
Email info@ccdu.org
http://www.ccdu.org/

lunedì, maggio 11, 2009

DONA IL 5x1000 AL Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani: CODICE 97378250159

CLICCA SULL'IMMAGINE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

venerdì, maggio 01, 2009

VISITA IL SITO NAZIONALE: WWW.CCDU.ORG


PER LE NOTIZIE AGGIORNATE
APPROFONDIMENTI E ATTIVITA'
VAI SU: